Indietro

Gestione del cantiere e sicurezza: le videoispezioni per il CSE

Mela Academy Per il Coordinatore della Sicurezza

Gestione del cantiere e sicurezza: sebbene la visita in cantiere sia necessaria, oggi la tecnologia ci viene in aiuto con le videoispezioni da remoto. La funzionalità, presente in Mela, permette ai CSE di aumentare il controllo del cantiere. Durante la videoispezione il CSE potrà prendere appunti, salvare video e foto certificate, firmare e condividere il report generato in automatico, salvarlo su blockchain.

26 set 2022 04 min Condividi
Gestione del cantiere e sicurezza: il lavoro del CSE e le videoispezioni da remoto

Gestione del cantiere e sicurezza: il lavoro del CSE e le videoispezioni da remoto


Gestione del cantiere e sicurezza. Per controllare che nei cantieri edili sia tutto in regola con la sicurezza, e che le attività richieste siano state eseguite, con la tecnologia digitale, oggi il CSE non dovrà sempre e necessariamente spostarsi da un cantiere all'altro. Sebbene la sua visita in cantiere sia necessaria, potrà effettuare molte di queste operazioni da remoto con le videoispezioni, aumentando così il controllo e la riduzione dei rischi sul lavoro.

Gestione del cantiere e sicurezza. La visita del CSE in cantiere

Come avviene la visita di un CSE in un cantiere? Il Coordinatore della Sicurezza raccoglie i dati (foto, video, note vocali, appunti), quindi condivide i dati con l’Impresa affidataria che vede, commenta e diventa parte attiva del processo di miglioramento.

Ora, il CSE è uno, e i cantieri da controllare sono 4, 5 o persino 10, e magari lontani l’uno dall’altro. Insomma, più i luoghi da controllare sono distanti, più sarà gravoso, faticoso e dispendioso per il CSE andare a fare ispezioni!

Quando un CSE effettua una visita in cantiere, lo fa per controllare innanzitutto la sicurezza. Con le videoispezioni da remoto il professionista della sicurezza può delegare controlli intermedi e anzi, aumentare i controlli e quindi la sicurezza dei cantieri sorvegliati.

Attenzione però, videoispezione e non videochiamata!

Alla videochiamata mancano alcune caratteristiche fondamentali nel lavoro del CSE. Il CSE è infatti il professionista incaricato a vigilare il cantiere allo scopo di segnalare al committente o al responsabile dei lavori eventuali inadempienze.

Sebbene, lo ribadiamo, la visita in cantiere per il CSE è fondamentale e insostituibile, con le videoispezioni di app evolute per cantieri, come Mela, il CSE potrà controllare il luogo di lavoro da casa, in ufficio o in viaggio. Chi si trova in cantiere farà quindi vedere a chi è in remoto tutte le azioni intraprese a tutela della sicurezza con estrema precisione e dettaglio.

Gestione del cantiere e sicurezza. come funzionano le video ispezioni in Mela?

Abbiamo visto in un altro articolo la differenza tra un CSE digitale e un CSE analogico. Il CSE digitale è colui che sfrutta al massimo le potenzialità dello strumento digitale che ha sempre in tasca: lo smartphone.

Durante la visita in cantiere, l'aspetto fondamentale è vedere come e quali aspetti mancano per la sicurezza, e quindi verificare che siano stati eseguiti. Il vero vantaggio con le videoispezioni da remoto è poterlo fare tranquillamente seduti in ufficio, o a casa, o in viaggio.

Software gestione cantieri: le foto

Mentre è in corso la videochiamata, è possibile scattare foto, annotare commenti, richieste e quant’altro, proprio come faremmo in una normale ispezione di cantiere. 

Le foto istantanee e le annotazioni sono salvate nell’archivio del cantiere in Mela, e sono inoltre organizzate in un verbale di ispezione. Il verbale, oltre a essere generato in automatico, può essere firmato da tutti i soggetti coinvolti e lo stesso sarà notarizzato su blockchain. Diventa così un verbale di ispezione opponibile in sede di giudizio! 

Gestione del cantiere e sicurezza. Come si garantisce che tutto proceda per il meglio le videoispezioni?

Con le videoispezioni da remoto si può quindi aumentare il controllo del cantiere e assicurarsi che tutto in campo sia stato fatto secondo le indicazioni. "Fammi vedere come avete ancorato il ponteggio in quel punto". Le foto e i video hanno un'attendibilità al 100% e possono essere condotte dal CSE da remoto come se egli fosse effettivamente presente. Non solo: con app come Mela tutte le foto, i video, gli screenshot, i documenti e le registrazioni audio sono certificati, garantendo autenticità e immodificabilità di ogni contenuto acquisito.

Con Mela, dalla telecamera del telefono, chi è in campo può far vedere le azioni intraprese per la sicurezza del cantiere a chi è in remoto, che magari è seduto davanti al computer.

Gestione del cantiere e sicurezza: il lavoro del CSE e le videoispezioni

Videoispezioni da remoto. Casi d’uso per CSE dopo i necessari controlli de visu

1. Per verificare il corretto inserimento di linee vita e sistemi di ancoraggio anticaduta

Dopo essersi recato in cantiere e avere controllato la corretta realizzazione dell'Elaborato Tecnico della Copertura contro i rischi di caduta dall'alto, il CSE non dovrà recarsi ulteriormente in cantiere per verificare che tutto proceda per il meglio. Con Mela lo potrà fare da remoto con una videoispezione, e, mentre questa si sta svolgendo, se necessario, potrà scattare foto e scrivere annotazioni.

2. Per verificare come è ancorato il ponteggio

La normativa stabilisce che i ponteggi siano muniti di dispositivi anti caduta, che l'altezza dei montanti superi di almeno 1,2 m l'ultimo impalcato o piano di gronda e che l'elemento parasassi sia efficiente. Il CSE, dopo adeguate visite in cantiere per verificare che sia stato fatto tutto secondo la norma vigente, potrà effettuare controlli successivi da remoto con le videoispezioni.

3. Per controllare che una recinzione sia idonea

Una volta comunicato come deve essere realizzata una recinzione - la sua altezza, le specifiche tecniche, il passo e il tipo dei picchetti sui quali è legata - il CSE potrà controllare da remoto se questa è stata realizzata esattamente come da sua richiesta.

4. Per controllare che il personale sia vestito adeguatamente e con dispositivi di protezione individuale

Il Coordinatore della Sicurezza in fase Esecutiva potrà verificare con una videoispezione che il personale indossi capi da lavoro a protezione del freddo secondo la norma EN 342, e con i necessari dispositivi individuali per proteggere la salute del lavoratore.

Domande e risposte

1. Cosa sono le videoispezioni da remoto e in cosa differiscono dalle videocall?

Oggi usiamo le videochiamate per vedere e parlare con parenti e amici lontani. Questa tecnologia, rinforzata con funzionalità in più, è utilizzata da app evolute e dedicate alla sicurezza dei cantieri come Mela. Con le videoispezioni effettuate con Mela è possibile salvare foto e video certificati, e salvare inoltre il report generato in automatico dalle videoispezioni su blockchain.

2. Perché le videoispezioni da remoto sono importanti per il CSE?

Perché aumentano la sicurezza dei cantieri che il CSE ha in carico. Il CSE infatti può effettuare virtualmente ciò che farebbe recandosi di persona in cantiere, ma superando il limite "fisico" che non gli consentirebbe ispezioni troppo frequenti. I cantieri possono infatti essere anche molti, e da controllare contemporaneamente.

3. Qual è il vantaggio della videoispezione da remoto per il CSE?

Il CSE durante la videoispezione effettuata con app dedicate alla sicurezza nei cantieri come Mela potrà prendere appunti, salvare video e foto certificate e valide legalmente, firmare e condividere il report generato in automatico.


Luisa Marcora

Condividi

Quanto puoi risparmiare
usando Mela nella tua azienda?

Rispondi a 3 domande e ricevi un report personalizzato
Scrivici subito su WhatsApp!